Staff

Iolanda Pomposelli

Gli studi di Lettere e Filosofia e la collaborazione nei Dipartimenti di Analisi delle Componenti Culturali del Territorio nell’Università degli Studi di Salerno accrescono la sua grande curiosità verso altri popoli e culture. Nel 1998 questa passione la porta a lavorare con entusiasmo in un prestigioso Tour Operator di cui, in breve tempo, diventa Manager per oltre 14 anni, maturando una vasta esperienza nel campo del turismo tradizionale e del turismo sportivo. Per diverso tempo viaggia in tutta Europa e visita molti stati del Continente Africano. Queste esperienze le permettono di poter organizzare con competenza Meeting, Incentive e Raid internazionali, oltre ad eventi sportivi di rilevanza mondiale come Formula 1, Motomondiale, Mondiali di Calcio, Coppa Intercontinentale, Champions League, Europa League, Australian Open, Torneo di Wimbledon, Open di Francia – Roland Garros e America’s Cup. Nel 2014 pubblica il suo primo romanzo D’altronde… sono uomini! (Viola Editrice)primo caso, in Italia e Europa, di Product Placement Editoriale. Per parlare di questa novità editoriale viene chiamata in Scuole, Accademie e Istituti di Cultura della Capitale. A febbraio del 2015 il magazine online Fashion News Magazine passa alla carta stampata e dedica a questo esordio letterario il suo primo numero. Da questo momento, la sua passione per la scrittura da una parte, e per la Moda e l’Arte dall’altra, la conducono nel mondo del giornalismo. Così, inizia il suo nuovo percorso come revisore testi di Fashion News Magazine e assume anche il ruolo di Production Coordinator per gli shooting di Moda e diventa Capo Redattore di Arte & Cultura. Nel 2016 è Tutor nei corsi di Manager dell’Organizzazione di Eventi – Grandi Eventi ed Eventi Musica e Spettacolo – Eventi Food and Wine della Enzo Miccio Academy. Inizia, quasi parallelamente, la collaborazione come revisore testi anche per le testate cartacee Sirio Astrella. Dal 2016 vene chiamata come giurata nei concorsi di bellezza e moda in diverse regioni d’Italia. Oggi è giornalista e collabora come freelance nel settore dell’Event Managment.

 

 

Federica Di Gioia

Sin da piccola, nutre una forte passione per la moda, l’arte, lo spettacolo e le relazioni interculturali. A 5 anni inizia a frequentare corsi di danza che la portano a vincere una serie di premi per oltre 10 anni. Nel 2008 si diploma al Liceo Linguistico e parallelamente, dal 2006 al 2012, la passione per la moda e per il mondo del fashion la portano sulle passerelle internazionali, dove sfila per brand come Chanel, Valentino, Elisabetta Pepe e tanti altri; di seguito, diventa modella per Matrix e L’Oréal. La naturale eleganza e lo stile raffinato la conducono a insegnare portamento presso una nota Agenzia di Moda, ancora oggi tra le più affermate del settore e, contemporaneamente, continua i suoi studi universitari. Redige la tesi dal titolo ‘Germish oder Denglish’ durante l’Erasmus presso la città di Erlangen, in Germania. Nel 2012 si laurea in Mediazione Linguistico Culturale, presso l’Università La Sapienza di Roma. Affacciandosi al mondo del lavoro, decide di proseguire il suo percorso in Inghilterra. Qui matura una elevata esperienza di Project Management & Event Planning sia nel mondo della moda che in quello dell’Hotellerie di Lusso, quali Radisson e Hilton. Nel 2016 decide di tornare in Italia dove, unendo le sue innate doti relazionali a le competenze acquisite all’estero, collabora prima nella sezione eventi di una Agenzia di Telecomunicazioni e, poi, entra a far parte della For You Communication come Event Sales Manager.

 

 

Luigi Nappa

Fin da bambino, mostra e coltiva l’interesse per la tecnica del movimento. Per questo, nel 2000, si diploma in Comix & Manga. Dal 2001 al 2004 collabora con la Zauker Comunication Group, dove si occupa di tecnica digitale, grafica e montaggio. Dopo avere ideato e realizzato le sue prime animazioni, decide di approfondire lo studio del disegno 3D e si laurea in Architettura, ramo Disegno Industriale. Nel frattempo, cresce ancora il suo interesse per il movimento imprigionato nei sistemi digitali. Così, inizia a lavorare come operatore di ripresa, diplomandosi in regia e sceneggiatura. Da questo momento, idea e crea numerosi spot, mentre continua a realizzare cortometraggi. Nel 2007 inizia a occuparsi di formazione audiovisiva nelle scuole. L’anno seguente realizza la regia del docu-film Un giorno qualunque di ottobre. Il film racconta la strage di Bellona, nel 1943, in cui cinquantaquattro civili furono trucidati dai soldati tedeschi. Il film gli vale la “menzione speciale” Strage in Terra di Lavoro. Nel 2010 riceve il “premio speciale” per la realizzazione dello spot I 30 anni del terremoto dell’Irpinia. Nel 2011 riceve un’altra “menzione speciale”, per un docu-film sui 150 anni della Repubblica Italiana. Nello stesso anno fonda Cine-lab, un laboratorio audiovisivo di regia e scrittura cinematografica. Nel 2013, al Roma Web Fest, riceve il premio “Miglior soggetto e sceneggiatura” con Spread Zero. Insieme con alcuni amici dà vita a un’associazione cinematografica, la Nexus, grazie a cui si dedica, a tempo pieno, alla promozione dell’audiovisivo in tutte le sue forme. E’ supporter  in grandi produzioni cinematografiche straniere come Angeli e DemoniGiovanni Paolo II, Lascia Perdere Johnny. Nel 2014, viene premiato per il cortometraggio Questione di Sguardi. Nel 2016 vince il “secondo premio” al concorso di Trenitalia e realizza il documentario Sfregi, per denunciare la violenza sulle donne. Ha realizzato diversi servizi per il programma in onda su La7 L’Aria che tira, per i quali ha vinto il premio “Miglior giornalismo d’inchiesta 2017”

 

 

Oscar Pomposelli 

Da sempre appassionato di danza, conquista diversi premi nell’ambito di manifestazioni di balli di coppia. Nel 2011 vince il Campionato Provinciale di Salerno di danze standard e latino americane nella Classe B/2 e, nel 2012, conquista il primo posto ai Campionati Regionali nella Classe B/1. Nello stesso anno conquista più volte il podio nella Team Cup SudConsegue nel 2013, presso l’I.I.S. Besta – Gloriosi di Battipaglia (SA), il diploma di Geometra. Fin da subito manifesta l’elevata capacità di attuare la simulazione tridimensionale ad alta qualità di progetti architettonici. Si specializza, così, nei tre anni successivi, durante il tirocinio professionale in un importante studio di architettura, in rendering per interni, esterni e allestimenti di set fotografici. Approfondisce gli studi delle strumentazioni topografiche sulla rilevazione plano-altimetrica di immobili per l’aggiornamento delle mappe catastali in base ai nuovi strumenti urbanistici. Dal 2015, parallelamente, studia coreografia e frequenta corsi di teatro e corsi di portamento. Nel 2016 ottiene l’abilitazione all’esercizio della libera professione presso l’Istituto Tecnico per Geometri R. Di Palo di Salerno.  Oggi anche attore e modello.